NewsAll Posts

Incidente Deepwater Horizon, BP paga 4,5 miliardi di dollari di multa

bp-petrol-station-in-king-001

Londra – La compagnia petrolifera BP ha concordato con la giustizia degli Stati Uniti il pagamento di una multa di circa 4,5 miliardi di dollari per il disastro alla piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico del 2010.

L’esplosione della piattaforma petrolifera portò a una grande perdita di petrolio che inquinò ampi tratti di mare e raggiunse le coste della Louisiana. La società ha riconosciuto anche le proprie responsabilità per la morte di 11 persone, tecnici che si trovavano a bordo della piattaforma Deepwater Horizon, dichiarandosi colpevole.

BP si dichiara anche colpevole per aver ostacolato le indagini, fornendo informazioni non accurate (o non veritiere) al Congresso su quanto petrolio fosse finito in acqua a causa della perdita.

La giustizia ha fatto il suo corso.

Lascia un commento

Message:

Name: *